L’autoefficacia

Credere nelle proprie capacità è fondamentale per affrontare al meglio una sfida! Non sono io a dirlo, ma un famoso psicologo (A. Bandura), che ha chiamato questa caratteristica autoefficacia.

I livelli di autoefficacia che ciascuno di noi ha, di fronte ad un compito (es. gara, esame etc.) dipendono da diversi fattori: esperienze pregresse personali, osservazione delle esperienze altrui, feedback da parte degli altri, stato mentale in corso.

Se pensando ad una gara pensi di non essere in grado di affrontarla (ma il tuo allenatore pensa di sì, o per come fai gli allenamenti dovresti farcela), la tua autoefficacia è probabilmente molto bassa. E sarà difficile riuscire avere una performance ottimale.

Come fare?

In primo luogo, bisogna delineare bene il contesto: qual è il compito? rispetto a quale aspetto del compito si ha una scarsa autoefficacia? da quando è comparsa? Una volta identificata la situazione, con i suoi dettagli, sarà possibile impostare un percorso che sostenga la consapevolezza delle proprie capacità, e che consenta di arrivare in gara con maggiore sicurezza e solidità.

Quali tecniche di psicologia dello sport?

Rilassamento

Self-Talk

Imagery


Come posso aiutarti?


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: